La consulenza energetica per migliorare il rendimento dei propri impianti

L’energia è ovviamente un aspetto fondamentale all’interno della propria abitazione, che permetterà di eseguire tutte le principali attività in casa. Ovviamente, ciò incide notevolmente sui consumi mensili, portando la bolletta elettrica ad essere di solito quella più cara.

Ma come fare a diminuire i consumi?

Avere impianti moderni, ben strutturati ed a basso consumo energetico è la soluzione migliore per risparmiare notevolmente e diminuire quindi i consumi, senza rinunciare all’efficacia ed alla qualità dell’energia. È qui che entra in gioco la consulenza energetica, un servizio che può essere richiesto sia da privati sia da aziende, che permette di scoprire e di attuare tutte quelle modifiche volte ad un miglioramento economico ed anche ambientale. Molti impianti, soprattutto quelli datati, emettono gas e sostanze nocive nell’ambiente, che alimentano l’effetto serra e quindi sono inquinanti.

Scopriamo qualcosa in più sulla consulenza energetica, di cosa si occupa, perché è importante, come funziona e quali tecniche adottano.

La figura professionale del consulente energetico

Sono delle specifiche figure che si occupano del miglioramento energetico di un edificio o di una casa privata. Egli, insieme ai clienti, analizza le varie carenze e soluzioni possibili, scegliendo quella volta più al risparmio nel medio-lungo termine, preservando sempre l’ambiente e mantenendo alta la qualità e le funzionalità energetiche.
Appare subito evidente la grande importanza della consulenza energetica, specialmente per quanto riguarda le nuove costruzioni o specifici interventi di ristrutturazione. Per quest’ultimi assume ancor più importanza, in quanto solo questa figura professionale potrà portare ad un vero e proprio miglioramento energetico rispetto alla situazione precedente, ottenendo il miglior risultato possibile con il minimo sforzo. Un esempio tipico che può mostrare praticamente l’importanza di un consulente energetico è la scelta della caldaia. Installare modelli con generatori troppo grandi e potenti, per una casa piccola, è una spesa inutile, cara e con un utilizzo superfluo e sprecato, così come una caldaia troppo piccola di potenza, che tenderà a surriscaldarsi eccessivamente, con rischi di guasti e continue manutenzioni, con spese economiche non da poco.

consulenza energetica lecce

Le varie tecniche e strategie della consulenza energetica

Abbiamo visto in cosa consiste questa figura professionale e come è importante nei lavori di ristrutturazione e nella creazione di nuovi edifici. Ma quali tecniche utilizzare il consulente energetico?
Inizialmente, la prima cosa che svolge è un report energetico dettagliato per le varie strutture dell’edificio, analizzando i consumi, gli aspetti positivi e quelli negativi che vanno cambiati.
Si passa poi alla sostituzione concreta degli impianti energetici, verso modelli più funzionali, moderni, ecologici ed a risparmio per i consumi. Essi ovviamente dovranno essere monitorati anche in seguito per vari mesi, per quantificare il risparmio energetico concreto.
L’ultima fase, infine, è la fornitura di assistenza continua e duratura fino alla creazione di un protocollo concluso e definitivo, e ciò si ottiene quando si hanno i risultati concreti e positivi sul risparmio energetico rispetto alla situazione iniziale.

ProCom fornisce un servizio completo di consulenza e riqualificazione energetica, realizzando la progettazione degli impianti termici dell’edificio per aziende e privati, fino alla certificazione energetica finale. Contattaci per ricevere maggiori informazioni!



Lascia un commento